Strano futuro…

Giovedì 14 Dicembre 2006
 
Uff…odio fare dei sogni belli e complessi e non riuscire a ricordarli….
Stanotte (o meglio stamattina) ho fatto un sogno che potrebbe benissimo rivaleggiare con un film di fantascienza di serie B.
Vediamo un po’…provo a ricordarlo….
 
Ero finito nel futuro per un qualche motivo, passando attraverso un banale tunnel cilindrico.
Mi trovavo a casa di mia zia a Messina; il mondo era cambiato parecchio, era molto cupo e triste, ma ciò che era più differente era la società. Tutti pensavano solo al lavoro; più che altro tutti pensavano a sopravvivere, non c’era spazio per i divertimenti.
Delle sentinelle pattugliavano le scale del condominio; aprii la porta e chiesi ad una di esse se potevo uscire. La risposta fu un misto tra rabbia e risata del tipo "Ma sei pazzo? Come ti viene in mente una cosa del genere?!" e ebbi l’impressione che volesse picchiarmi.
Il giorno dopo mi ritrovai a lavorare in una fabbrica dove il bianco dominava; tutti erano indaffarati e anche lì c’erano sentinelle. Tentai la fuga. Non credo ci fosse un qualche motivo particolare, forse mi interessava solo conoscere la reazione della gente circostante perchè probabilmente ero lì per studiare quell’epoca. Mi dileguai dentro un’ascensore, ma poco prima che le porte si chiusero una guardia mi avvistò; credo ci fosse qualcuno con me ma non ricordo per nulla chi. A quel punto mi sentii come dentro Metal Gear Solid: stavo attendendo che la guardia suonasse l’allarme, fin quando ero negli ascensori difficilmente sarei stato avvistato, così premetti il pulsante che invece di condurmi ad un nuovo piano mi avrebbe condotto ad un’altra ascensore; in quest’altra ascensore c’era una signora grassa e ben vestita in compagnia di un’altra persona a cui non feci caso. Non badarono a me.
Purtroppo a questo punto i ricordi si affievoliscono…
Ricordo che in qualche modo nel sogno era coinvolta una ragazza bellissima, una mia amica, che però non credo di aver visto mai nella realtà, se non forse in qualche film o roba del genere.
 
Ho sempre avuto un’ammirazione per il futuro; l’idea del progresso, della vita che diventa sempre migliore grazie all’ingegno umano, mi ha sempre esaltato tutto ciò. Però ora che ho visto QUEL futuro, devo ammettere che sono contento di vivere nel presente.
Questa voce è stata pubblicata in Sogni. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Strano futuro…

  1. Marina ha detto:

    Ogni volta che sogni o che scrivi qualcosa rimango sempre a bocca aperta!
    E\’ terrorizzante l\’\’ida di quel futuro, ma se il mondo continua così purtroppo credo che non sia tanto lontana dalla reatà…

  2. gaia ha detto:

    sai,non credo che la vita diventerà sempre migliore,anzi,credo che accadrà proprio il contrario…

  3. Alice ha detto:

    In effetti anche secondo me il futuro non migliorerà per niente, si forse l\’ingegno umano riuscirà ad arrivare a livelli spaventosi ma non sempre questo è un bene se già pensi che il verde sta scomparendo e l\’inquinamento ormai è una cosa comune.
    In ogni caso è bello che tu faccia questi sogni futuristici, un po\’ ho rispecchiato il tuo sogno al giappone, perchè dicono sia così la loro "logica" infatti è il paese più evoluto del mondo..
    ti voglio bene tesoro
    Aly

  4. Luisa ha detto:

    ciao! grazie d essere passato ripassa qnd vuoi!! ciao=)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...