Terra Bruciata

Per questo evento avrei voluto scrivere tutt’altro tipo di intervento, qualcosa simile ad un Cavalcando fuochi d’artificio II; alcuni recenti cambiamenti però mi hanno indotto a modificarne sensibilmente la struttura.

Questa è stata senza ombra di dubbio la peggiore estate della mia vita, questo è certo.
Persino il viaggio in Veneto, che è stata la parte migliore, in fin dei conti ha avuto la sua buona parte negativamente distruttiva nel complesso.
E nemmeno le giocate di Vampire, un vero toccasana per chi si trova in queste condizioni, sembra che andranno a buon fine.
In questi ultimi giorni però, sembrano essersi piantate le basi per una svolta, un nuovo inizio, un reset (come disse qualcuno).

Ne abbiamo passate tante, ma in qualche modo, siamo ancora tutti qui. Siamo qui a risistemare il magazzino, ad ascoltare Fuck You e i Children of Bodom, a bere vino aperto a pasquetta, a parlare assieme e ridere sopra ciò che è successo, a trovare il lato positivo in tutto, come ai vecchi tempi.
Una fresca ventata di speranza ci colpisce; perchè la vita va avanti.

È il 31 agosto, 7 del mattino (quasi), mi trovo in magazzino; l’intenzione era di tornare alla mia dimora e mi stavo già incamminando ma, facendo dietro front per usufruire del bagno, ho pensato che mettersi a scrivere tempestivamente, (al contrario di quello che faccio di solito quando mi frullano pensieri in testa,) non sarebbe stata una cattiva idea. La soffusa musica a random e il pesante sonno aiutano l’ispirazione a dilagarsi (di contro però l’odore dei cornetti caldi prodotti nei bar qui vicino mi induce alla tentazione). Paolo ronfa beato alle mie spalle.

Se questo è davvero un nuovo inizio nessuno può dirlo ma, in questo momento, preferisco non dubitarne.

Marina era una personalità unica nel nostro gruppo (come tutti tra l’altro) e di cui si sentirà sicuramente la mancanza, così come per Ambra, alla quale mi ero abbastanza legato nell’ultimo periodo. Ma le cose non vanno sempre per il meglio; a volte sentimenti come la rabbia, la paura di rimanere soli o semplicemente l’orgoglio o la presunzione, sono cause di scelte avventate, che spesso ci portano a far del male a noi stessi e/o agli altri. Per aprire questo portone, probabilmente, non era necessario chiudere alcuna porta.
Nonostante tutto non posso rinnegare i bei momenti passiati insieme; mi mancherete.

L’amore è un sentimento assai bizzarro, capace di trasformare la più nobile delle persone in un semplice ghoul. Se tale sentimento non ha niente da offrire oltre che quello che ho potuto osservare in questi ultimi anni, spero di non innamorarmi mai.

Ora, se volete scusarmi, vado a comprarmi un cornetto.


Ebbene, altra giornata trascorsa più o meno serenamente. Ad un tardo orario andiamo al mare dove faccio il terzo (e probabilmente ultimo) bagno della stagione; questa volta ho proprio toccato il record.

C’è odore di rivoluzione nell’aria, una rivoluzione più che altro necessaria. Questo posto sta cambiando, le persone che ci vivono cambiano, io stesso cambio.
I bei tempi sono finiti; ormai questo posto non ha più niente da offrirmi, la mia permanenza qui non ha più alcun senso…

È davvero il caso che io vada via.

 

PS: colgo l’occasione per comunicarvi una notizia appresa oggi: una lettera di Paolo è stata pubblicata sul blog di Beppe Grillo! Potete trovare l’articolo qui.

Questa voce è stata pubblicata in Introspezioni. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Terra Bruciata

  1. Alice ha detto:

    Beh..anche io ho passato tante estati brutte ma questa…questa mi è davvero piaciuta, ho avuto modo di passare tanto tempo con persone a cui tengo tanto.
    Per il discorso della svolta, spero per te che sia vero quello che dici!
    Ho letto anche la lettera di Paolo….ne avevamo già parlato..è una cosa assolutamente orribile..non capisco quanto siano deficienti a poter fare una cosa simile!
    ti voglio bene
    Aly

  2. Marina ha detto:

     Bhè, tanto per essere chiari, come ho detto anche a Paolo e agli altri: io non ho chiuso la porta in faccia a nessuno, e come dice Paolo: "Avere opinioni diverse e prendere parti diverse non significa non parlarsi più o non essere amici". Infatti non capisco perchè parli al passato proprio di me con cui non hai avuto niente a che dire. In ogni caso, il fatto che io sia meno presente è perchè in questo momento ritengo che ci sia qualcuno che ha più bisogno di me che voi e nella quale io non vedo tutte ste colpe. Ma del fatto che ognuno può pensarla come vuole mi pare che l\’altra sera (che tu sei arrivato dopo), me abbiamo discusso a suffucienza. Io non ho mai kiuso con te ne ci ho litigato, ne ho litigato con nessuno… ma se tu hai deciso così…

  3. Principe ha detto:

    Ciao.. è da un po\’ che nn ti scrivo piu\’ e ti ritrovo in queste condizioni.. ??? Mi spiace leggere che la tua nn è stata un\’estate delle migliori.. purtroppo capita… capita di perdere le persone a cui si vuol bene, ma per quanto ci faccia male bisogna superare questi momenti. Discorso differente se la persona che hai perso è la persona che amavi… ma su questo non posso scrivere niente dato che non so come sono andate le cose. In ogni caso spero che non smetterai di sorridere e che magari metterai una canzone piu\’ allegra nel blog ^-^!!!!!!

  4. 猫 月 Nehan ha detto:

    capisco cosa vuoi dire….ho l\’impressione che qst estate sia stata x molti un estate di merda..e forse adesso è realmente ora di ricominciare…..i sentimenti a volte feriscono….molto più di quanto si ci aspetti 

  5. 猫 月 Nehan ha detto:

    beato te -.-\’\’………..non posso dire lo stesso cmq grazie x essere passato ti aspetto presto ciauu 

  6. Paolo ha detto:

    Bell\’intervento…comunque 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...