Strategie bidimensionali

Articolo scritto per Checkpoint Café, originale reperibile qui.

Incentivato dalla curiosità di Wise, che mi chiedeva informazioni riguardo Swords & Soldiers HD, ho deciso di parlare brevemente di questo giochino che ho finito di recente. Effettivamente, se spendessi un po’ del mio tempo a parlare dei vari videogame “minori” che gioco di volta in volta, avrei perennemente materiale per riempire questa rubrica.

Questo gioco mi aveva attirato per il suo aspetto simpatico e per il fatto che confidavo fosse divertente in multiplayer, così quando lo beccai in offerta su Steam (mi sembra a 2,50€ circa) lo comprai volentieri. Dopo qualche mese in cui l’ho completamente ignorato, mi sono deciso ad installarlo, poiché avendo completato Worms: Reloaded, mi sembrava il giochino multiplayer più adatto a sostituirlo. Purtroppo mi sbagliavo, ma si è rivelato comunque un buon acquisto.

Swords & Soldiers logo Swords & Soldiers è uno strategico in tempo reale a scorrimento orizzontale, per via di questo particolare miscuglio di stili, l’idea mi porta al paragonarlo ad una specie di tower defense mescolato con un RTS. Inizialmente fu pensato come flash game, ma visto il potenziale gli sviluppatori decisero di venderlo su WiiWare; in seguito fu la volta del mercato PC e PlayStation Network, nelle cui versioni viene aggiunto il multiplayer online, ribilanciato un po’ il tutto e, per quanto riguarda quella PSN, aggiunto il video stereoscopico (oooooooh è in 3D!!!).

Il funzionamento di questo videogame è piuttosto semplice: c’è una mappa, costituita da un percorso lineare, eventualmente uno o più bivi, aree dove potremo estrarre oro, ed un paio di zone adibite alla costruzione delle torri; ai due estremi troviamo la base dei due giocatori, che dovremo distruggere per vincere.
Come in molti RTS, avremo bisogno di risorse per “costruire” le truppe, tali risorse sono limitate alla nostra riserva d’oro, che andrà lentamente crescendo col tempo; esistono ovviamente delle unità adibite alla raccolta (ne potremo avere in campo un massimo di 10) che, facendo avanti e indietro dalla nostra base alle inesauribili miniere, ci aiuteranno ad accumulare ricchezze velocemente. L’oro sarà anche essenziale per ricercare nuovi tipi di unità o incantesimi, che si andranno sbloccando con uno schema ad albero. L’altra risorsa è il mana, che ci servirà per lanciare gli incantesimi sopracitati; essa andrà rigenerandosi col tempo, ma non può venire raccolta; i metodi per velocizzare l’accumulo del mana varia a seconda della fazione scelta.

Una volta dato l’ordine di costruire un’unità, essa apparirà senza alcuna attesa, inziando automaticamente ad avanzare in territorio nemico, ingaggiando combattimenti con tutti gli avversari che gli si pareranno innanzi, e non sarà possibile fermarla in alcun modo. C’è tuttavia un periodo di cooldown che dovremo aspettare prima di costruirne un’altra dello stesso tipo, stessa cosa si applica agli incantesimi.

I tipi di unità che avremo a disposizione saranno:
-Lavoratori (per estrarre l’oro)
-Combattenti corpo a corpo
-Combattenti a lungo raggio
-Combattenti che stordiscono gli avversari
-Unità di supporto
-Torri

Le tre fazioni selezionabili (Vichinghi, Aztechi e Cinesi) disporranno ognuna di differenti varianti delle stesse unità, ad eccezione dei lavoratori. Ad esempio, i combattenti corpo a corpo dei vichinghi saranno indubbiamente i più forti, quelli aztechi invece saranno più veloci, e quelli cinesi sono in grado di rimandare indietro i proiettili; per il lungo raggio i vichinghi avranno lanciatori d’ascia (che possono anche piazzarsi sulle torri), gli aztechi dei piccoletti armati di cerbottane avvelenate, ed i cinesi dei pericolosissimi lanciarazzi.
Gli incantesimi invece saranno completamente differenti a seconda della fazione: si passa dal banale ferire o curare le unità, al potere sacrificare le proprie in cambio di mana, controllare quelle nemiche, o evocare un dragone le cui fiamme decimeranno i nostri avversari.
Per vincere dovremo attuare un massiccio attacco alla base nemica, poiché essa si andrà riparando col passare del tempo.screenshot_pc_03

Le modalità single player che il gioco ci offre sono le tre campagne (una per fazione), una classica modalità skirmish personalizzabile, e tre “sfide” (che io chiamerei semplicemente, minigiochi). Potremo finire la totalità delle campagne facilmente in massimo 5-6 ore (inutile dire che la trama punta sulla comicità, con risultati non troppo soddisfacenti), e non ho trovato particolarmente interessante l’idea di giocare in modalità skirmish. Se tuttavia vorremo prendere tutti gli obiettivi, il gioco si allungherà un po’, soprattutto a causa di quelli legati ai minigiochi, che ci richiedono di diventarne veri e propri maestri; personalmente per prenderli tutti ci ho messo 22 ore, che non è malaccio tutto sommato, ma non credo che la cosa possa interessare a tutti.
Una delle trovate migliori è che, mentre giochiamo, possiamo in qualsiasi momento attivare una ricerca di un avversario online, senza interrompere la nostra partita; quando la ricerca avrà successo, ci verrà notificato, e la nostra sessione di gioco single player verrà ripresa automaticamente dopo aver combattuto l’avversario appena trovato (salvo si scelga di continuare a combatterlo, ovviamente). C’è un semplice sistema di ranking online, ma francamente non ho trovato il gioco così profondo e divertente da prenderlo sul serio.

In definitiva, è un buon passatempo, piacevole da vedere e da giocare, ma poco longevo o profondo. Probabilmente per essere uno strategico su console è venuto veramente bene, ma sinceramente trovo che spendere 10€ per un gioco per PC del genere siano decisamente troppi, ma se lo doveste trovare a meno di 5, fateci un pensierino.

Questa voce è stata pubblicata in Checkpoint Café e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...